Un rimedio
efficace contro
l’invecchiamento? Il riposizionamento del Brand

Il mondo evolve, il mercato si trasforma, le abitudini dei consumatori cambiano. E spesso un brand, senza rinunciare alla propria storicità e alla propria reputazione, ha bisogno di restare al passo coi tempi, per non risultare vecchio e superato.

Non si parla solo di “aspetto fisico”, ma di obiettivi, di approccio, di tipologia di prodotto o di servizio offerto, di strategia di comunicazione. Si parla di riposizionamento di marca.

Strategia è la parola magica.

Veniamo al nocciolo della questione, all’obiettivo primario di tutta la strategia di comunicazione: arrivare al target di riferimento. Per farlo occorre conoscere profondamente il nostro pubblico, attraverso una profilazione il più precisa e dettagliata possibile.

Oggi gli strumenti a disposizione sono tantissimi: gli insights derivanti dalle attività sui social media, i dati di Google riferiti al sito web, i risultati delle campagne di email marketing come newsletter e DEM, i Tools che forniscono un’analisi comportamentale riferita alla navigazione dell’utente, i Tools di ottimizzazione SEO.

Questo insieme di dati, accuratamente analizzati e incrociati tra di loro, è un aspetto di fondamentale importanza per la definizione di un piano strategico performante: conoscere il più possibile le persone a cui ci rivolgiamo permette di effettuare scelte ponderate e oculate, senza disperdere tempo e risorse.

Naturalmente le variabili da tenere in considerazione sono moltissime: dati demografici, interessi personali, studi ed esperienze, contesto socio-economico, settore di riferimento, abitudini di consumo, approccio alla tecnologia.

Quanti più dati si avranno a disposizione, tanto la strategia sarà focalizzata sui veri bisogni del pubblico di riferimento.

Riposizionamento del BrandRiposizionamento del Brand

Contattaci, saremo lieti di offrirti un caffè!

Riposizionamento del BrandRiposizionamento del Brand